Catalogo - Scheda titolo

Aa. Vv.
Abbandoni

Assembramenti umani e spazi urbani:
rifugiati e negligenti politiche di accoglienza

A cura di Antonella Romeo
Prefazione di Sergio Durando
Postfazione di Marco Buttino e Antonio Stopani

Edizioni SEB27
Laissez-passer - 46
ISSN 1973-0101
Formato: 14x21
Pagine: 208
Anno: 2017
ISBN: 978-88-98670-21-5
Prezzo: €15,00
Titolo momentaneamente non disponibile

DISPONIBILE DA GIUGNO 2017
 
Questo libro tratta di due abbandoni: quello urbano di quattro palazzi parte di un villaggio olimpico, costruito in fretta e male, e quello umano di centinaia di profughi, scappati e scacciati dalla guerra civile in Libia, costretti a cercare un rifugio in Italia, come migliaia di altri richiedenti asilo, rifugiati e migranti abbandonati a se stessi dopo un periodo d’improvvisata accoglienza. Questi giovani africani sono stati aiutati a trovare un tetto da quei coetanei italiani che, di fronte a politiche emergenziali incapaci di proporre soluzioni strutturali, per difendere i diritti umani hanno violato i diritti di proprietà. Così è nata una tra le più grandi occupazioni in Italia: oltre mille persone di oltre venticinque nazionalità, soprattutto uomini, ma anche donne e bambini, vivono dal 2013 in quelle quattro palazzine del fu villagio olimpico, noto come ex Moi, aiutati dalla solidarietà degli uni, osteggiati dalle campagne d’odio razziale di altri, oggetto di cronache malinformate e faziose, ignorati da anni di assenze e omissioni delle istituzioni pubbliche. Un ghetto votato alla rimozione dalle nostre coscienze, oppure un luogo dove una convivenza dignitosa è possibile, con quali sforzi e per quanto tempo? Questa vicenda si svolge a Torino, ma è caratterizzata dagli stessi vizi e inadempienze diffusi in scala nazionale.  
 

Interventi di: Marco AnselmiFluvio Bonelli, Martina Cammarata, Giorgio De Cesare, Santa Di Prima, Irene FugazzottoLaura MartinelliCarolina MassaAntonella Romeo, Anna Tavella.