Catalogo - Scheda titolo

Aa. Vv.
Lingua Madre Duemilaquattordici

Racconti di donne straniere in Italia

a cura di Daniela Finocchi

Edizioni SEB27
Tamburi di Carta - 13
ISSN 2280-9236
Formato: 12x20
Pagine: 296
Anno: 2014
ISBN: 978-88-98670-02-4
Prezzo: €15,00

Una donna è appena scesa da una macchina lucida «con cui si può arrivare ovunque». Un’altra si è imbarcata, ora è dall’altra parte dell’Oceano, non capisce una sola parola e non sa proprio dove andare, eppure non si abbatte: «Ho diciannove anni e non so che cosa mi aspetta in questo paese, ma non ho paura». Un’altra ancora dedica al nipote un testamento senza sconti, quasi implacabile, ma incredibilmente e nonostante tutto, carico di fiducia e di speranza. Voci al femminile, diverse per età e provenienza, eppure così simili. Vite che si intrecciano e che percorrono strade inconsuete, che esulano dai tracciati conosciuti, quelli dove non si riesce ad andare avanti, dove gli animi si induriscono e le menti si alienano. I racconti della Nona edizione del Concorso letterario nazionale “Lingua Madre” ci conducono attraverso i tortuosi e spesso faticosi sentieri femminili, che sono noti a tutte le donne. Su quei viottoli camminavano le loro nonne, le loro madri (carnali e simboliche) e ci cammineranno le loro figlie. Sono strade che possono portare a trasformazioni sorprendenti, che le vedono e le vedranno protagoniste. Straniere, italiane: non ha importanza. Le donne si riconoscono, si mettono in relazione e insieme imprimono un nuovo corso alla migrazione, alla vita. A muoverle un’insopprimibile forza del desiderio e la fiducia, perché: «Mamma ha detto che ci saranno giorni come questo. Ci saranno giorni come questo, ha detto mamma».
 
 
Le autrici e i racconti: Erica Leila Ahngar Fabrik, Una rosa in un deserto di macerie; Juliana Balayan, Le linee della vita; Mihaela Balog, Cara Terra; Elena Buliag, Buonanotte, o miei bambini; Laura Calvo, L’amicizia; Centro sociale Città di Suzzara, L’arcobaleno nel piatto; Maria Ciminelli, Io voglio andare in Paradiso; Alessandra Cirio, Una donna straniera per parente; Giuseppina Corrias, Amèn Inshallah Shalom; Mihaela Cucos, “Mamă” adottiva; Dorota Czalbowska, La ragazza con le trecce; Alena Dosko, Buon viaggio; Nadia El Maani, La strada dei sogni e dell’amore; Loretta Emiri, Sandrina degli Spiriti; Hafida Faridi, Mendicante d’identità; Kerene Fuamba e Maria Enrica Sanna, Bacio tra cielo e mare; Sabina Gardovic, Cubetti di zucchero; Anita Grguric, Ditelo a mia figlia; Ramona Hanachiuc, Magie del passato; Seljveta Ibraimovic e Giada Zucchelli, Io la sciarpa e tu i guanti; Cosmina Ivascu, Ciao!; Leyla Khalil, La Governante; Soon Kim Jin, Una stella sorride nel cielo; Claudiléia Lemes Dias, Mondo Convenienza; Pyesina Lyubov, Non è ancora sera; Sanaa Moussamih, Un Paese non mio; Albana Muco, Nos; Catia Mugnani, Gladys; Regina Nadaes Marques, Elvira; Leoreta Ndoci, Linguaggio a calci; Ida Cynthia Nguidjol, Asahi; Dragana Nikolic, Blu notte; Marta Nin, Rosso Azzurro; Mabel Omorogbe, La prima volta in Nigeria con i miei figli; Anita Paletko, Parole; Karla Pegorer Dias, Ninnananna per Sokaia; Valeria Piga, Matrioska; Michela Pizzol Giacomini, Spero di tornare in tempo per la cena; Lilián Prenz Betina, Viavai; Mira Ristic, Il loro gioco è il mio gioco; Alina Rizzi, La mia mano; Maeve Rodgers, Identità in dialogo: tra Molly e il Colosseo; Elisa Ruggiero, La Festa delle Palme; Sumaia Shek Yussuf Abdirashid, Ci saranno giorni come questo; Chiara Silla, Come una fata…; Amela Sivac, Casa; Marie Olga Sohantenaina, La mia nonna Ravavy; Mariela Soncco Teran, Solo ricordi; Jonida Toci, Apologia della notte; Selma Ucar, Il rumore del futuro; Valentina Vinogradova, Il gelato che porta consiglio; Asma Nangobi Wakinyankali, In origine; Francisca Yeboaa e Sara Veronelli, L’intelligenza e il cuore; Jelena Zivkovic, Il sogno. 
 

Volumi collegati

Lingua Madre DuemilaseiLingua Madre DuemilasetteLingua Madre DuemilaottoLingua Madre DuemilanoveLingua Madre DuemiladieciLingua Madre DuemilaundiciLingua Madre DuemiladodiciLingua Madre DuemilatrediciLingua Madre DuemilaquindiciLingua Madre DuemilasediciL'alterità che ci abita

Ebook collegati

La parabola di chi viene e chi vaIl sapore del cibo e delle parole