Catalogo - Scheda titolo

Aa. Vv.
Confini

Scienza, storia e cronache
tra limiti, mutamenti e migrazioni

A cura di Valentina Cabiale e Marco Gobetti

Edizioni SEB27
Laissez-passer - 60
ISSN 1973-0101
Formato: 14x21
Pagine: 120
Anno: 2019
ISBN: 978-88-98670-45-1
Prezzo: €15,00
Titolo momentaneamente non disponibile

PREVISTO PER NOVEMBRE 2019
 
Un’antologia di narrazioni scientifiche che spaziano dall’antropologia, alla biologia, l’astrofisica, la storia e le cronache contemporanee. Autori diversi affrontano il tema del  “confine”, inteso come limite raggiunto o superato, in ogni sua accezione: pratica, astratta, positiva o negativa. Concorrono all’eterogeneità dello sguardo: Adriano Favole, La fine dell’umanità? Apocalissi, disinteresse, vie di fuga; Gianfranco Biondi, Quale confine per la nazione? Le radici razziste del colonialismo italiano in Africa; Olga Rickards, Ominini: l’umanità senza confini; Valerio Calzolaio, I confini del pianeta, degli ecosistemi, degli Stati fra cambiamenti climatici e migrazioni forzate; Giovanni Boano, Rondoni: una patria senza confini; Paola Bonfante, Dalle piante di Darwin a quelle del futuro: un’evoluzione continua; Elisa Nichelli, Viaggio ai confini dell’Universo; Renzo Fracalossi, Ai confini del confine. L’obliquo orizzonte della montagna alpina è spesso luogo di confini, dove si definiscono le plurali identità d’Europa. Il caso del Brennero; Francesco Scalfari, Evoluzione umana e società: l’umanità oltre i limiti della natura e i confini della terra; Antonella Romeo, Trasgredire il confine: l’impegno per i diritti umani nelle migrazioni in atto dal Mediterraneo ai valichi alpini.  I saggi qui presentati hanno origine dagli interventi tenuti in occasione della seconda edizione della Festa dell’umanità (Ostana, 24 e 25 novembre 2018), un evento nato nel 2016 e che si svolge nell’anniversario della pubblicazione de L’origine delle specie di Charles Darwin (24 novembre 1859).