Catalogo - Scheda titolo

Aa. Vv.
Corpi reclusi in attesa di espulsione

La detenzione amministrativa in Europa al tempo della sindemia

A cura di Francesca Esposito, Emilio Caja, Giacomo Mattiello
Prefazione di Shahram Khosravi

Edizioni SEB27
Motivé - 14
ISSN 2724-2889
Formato: 14x21
Pagine: 288
Anno: 2022
ISBN: 978-88-98670-66-6
Prezzo: €18,00
Titolo momentaneamente non disponibile

PREVISTO PER GENNAIO 2022
 
La sindemia Covid-19 ha esacerbato le preesistenti ineguaglianze basate su costruzioni “razziali”, di genere, di classe e di cittadinanza, sconfessando lo scenario iniziale per cui «di fronte al virus siamo tutti uguali». Il presente lavoro, che mette assieme i contributi di studiose e studiosi di diverse aree disciplinari, si sofferma sui centri di detenzione amministrativa per migranti, inserendo il contesto italiano in una prospettiva europea, così da mettere a fuoco l’evoluzione storica di queste “nuove” istituzioni totali, i meccanismi in gioco nel loro funzionamento, nonché cosa stia accadendo al loro interno in questo momento di emergenza sanitaria globale. Dall’analisi emerge una situazione di abbandono trasversale ai diversi contesti nazionali, negligenze e abusi da parte di autorità istituzionali e attori privati che collaborano con loro, dinamiche di funzionamento selettivo del sistema volte a riprodurre una gerarchia di merito della detenzione. Accanto alla violenza, tuttavia, i contributi raccolti in questo volume illuminano altresì le voci di dissenso, le azioni di solidarietà intente a squarciare il velo di opacità e isolamento attorno alle persone detenute, nonché gli atti di resistenza quotidiana, individuale e collettiva, che delineano come un’unica alternativa possibile la chiusura di queste strutture di privazione della libertà e violazione della dignità umana.
 
Interventi di: Ana Ballesteros Pena, Mary Bosworth, Emilio Caja, Eleonora Celoria, Francesca Esposito, Giulia Fabini, Sunjay Gookooluk, Evgenia Iliadou, Annika Lindberg, Giacomo Mattiello, Sanja Milivojevic, Norbert Kreuzkamp, Martina Tazzioli.