Catalogo - Scheda titolo

Mario Giro
Trame di guerra e intrecci di pace

Il presente tra pandemia e post-globalizzazione

Edizioni SEB27
Sguardi - 1
Formato: 12x20
Pagine: 112
Anno: 2022
ISBN: 978-88-98670-71-0
Prezzo: €14,00
Titolo momentaneamente non disponibile

PREVISTO PER GIUGNO/LUGLIO 2022
 
La guerra è un’avventura senza ritorno, ingoia tutto, è un terribile errore, che approfondisce i solchi e crea abissi. Le Costituzioni democratiche e l’Onu ripudiano la guerra, perché essa è pura follia, che non ha mai risolto qualcosa. Nessuno è più in grado di vincerle davvero le guerre ed esse non risolvono i contrasti o le crisi internazionali come hanno insegnato i più recenti o attuali conflitti bellici del Golfo e in Medio Oriente, in Afghanistan o nella ex Jugoslavia. Occorre più che mai la trattativa, la mediazione e la pacatezza di giudizio. Senza negoziati e concessioni, per quanto penose, non si riusciranno ad abbreviare le sofferenze dei civili. Premessa della guerra in Ucraina, che si aggiunge alle altre ancora in corso, è stata dagli anni Novanta la scomparsa della comunicazione o del negoziato politico tra la Russia e l’Occidente, mentre soprattutto in Russia e in Ucraina prendevano piede i nazionalismi. Più odio e sangue verranno versati in Ucraina e più l’Europa dovrà portarne il peso. Il mondo globalizzato dal commercio, dalle tecnologie e dalla pandemia, ma afflitto dai conflitti geopolitici deve ripensare il suo futuro. 
 
MARIO GIRO, viceministro degli Esteri dal 2013 al 2018, ha insegnato Storia delle relazioni internazionali all’Università per Stranieri di Perugia. È membro della Comunità di Sant’Egidio di cui è stato responsabile delle relazioni internazionali dal 1998 al 2013. Da anni opera nel campo delle mediazioni e della cooperazione internazionale. Collabora con periodici come “Limes”, “il Mulino” e il quotidiano “Domani”. Tra le sue pubblicazioni: Guerre Nere. Guida ai conflitti nell’Africa contemporanea (Guerini e Associati, 2020), Global Africa. La nuova realtà delle migrazioni: il volto di un continuente in movimento (Guerini e Associati, 2019) Globalizzazione difficile. Ridisegnare la convivenza al tempo delle emozioni (Mondadori Università, 2017).